Vittorio Sereni

Una poesia di Vittorio Sereni, da "Diario d'Algeria, 1947: il poeta, prigioniero in Algeria, sogna che il 1° caduto nello sbarco in Normandia gli chieda di sperare nella nuova Europa, ma lui si sente escluso.

Renata Durando - letteratura italiana e cinema d'autore | renatadurando.com
renatadurando@poddighe.com

2018 Powered by Andrea Poddighe